FIASP 2groupama70 3ivv70 4ivv eruopa70 5tafisa70

logo fiasp rotondo menuLe origini della FIASP risalgono tra il 1969 e 1970 quando un gruppo di appassionati sportivi lanciò in Italia le cosiddette “marce non competitive” e fondò la Rivista VAI che fu la molla per la diffusione dell’amore per il moto e la natura.

Notevole impulso allo sviluppo delle “manifestazioni non competitive fu dato dalla crisi petrolifera che determinò la nascita delle “domeniche a piedi” in tutta Italia. La camminata fu uno dei motivi di aggregazione ed una necessità del momento: fare dello sport all’aria aperta.

Per regolarizzare il settore delle “marce non competitive” e chi lo praticava, oltre agli stessi Organizzatori, nell’anno 1975, prese forma un’Associazione denominata allora con l’acronimo:

 FIASP - FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI POPOLARI

  • Finalità associative: propagandare e curare lo sport come mezzo di formazione fisica e culturale per migliorare l’utilizzazione del tempo libero e per riscoprire, nel rispetto della natura, la coesione sociale dei partecipanti.
  • Attività preminenti: podismo non competitivo, ciclismo turistico, nuoto e sci di fondo.
  • Attività preminenti: podismo non competitivo, ciclismo turistico, nuoto e sci di fondo.

Finalità associative:

propagandare e curare lo sport come mezzo di formazione fisica e culturale per migliorare l’utilizzazione del tempo libero e per riscoprire, nel rispetto della natura, la coesione sociale dei partecipanti.

Attività preminenti:

propagandare e curare lo sport come mezzo di formazione fisica e culturale per migliorare l’utilizzazione del tempo libero e per riscoprire, nel rispetto della natura, la coesione sociale dei partecipanti.

 

Il primo Presidente fu: Umberto Marozzato, nel 1974.

pdf Scarica Atto Costitutivo

Finalità ancora perseguite

La FIASP è composta da Gruppi, Associazioni, Aderenti Singoli che dedicano la loro attività all’organizzazione e/o alla partecipazione a manifestazioni ludico motorie, queste attività si intendono praticate senza spirito agonistico.
La FIASP ha carattere di assoluta apartiticità e non persegue scopi di lucro.
La FIASP ha finalità di solidarietà e di promozione sociale volta anche a favorire l’attività ludico-motoria e la riabilitazione psico-fisica di anziani e di persone fisicamente svantaggiate; promuove, infine, iniziative rivolte ai giovani e al mondo della scuola.

 

 origini img 1

SINTESI STORICA DELLA FIASP 

… in cammino … verso una “Nuova Città” ...

dove: Sport per tutti - Sport pulito - Socializzazione - Solidarietà - Ambiente - Cultura

caratterizzano ancora di più, su tutto il Territorio Nazionale, il nostro modo di essere …

Questo Documento è stato possibile realizzarlo grazie alle testimonianze e ricordi dei nostri Soci e Dirigenti; stralci di verbali Federali, ricostruzioni, appunti………

Grati a chi ci ha permesso questa ricostruzione storica, dedichiamo un sunto della Nostra Storia che dura ormai da più di 40 anni……

 

pdf Scarica Atto Costitutivo 

 

 In breve la Nostra Storia

1969

Nascono in Italia le “Manifestazioni Podistiche Non Competitive”.

1974 si progetta a Milano la costituzione di un'Associazione che coordini le manifestazioni podistiche non competitive;
1974 novembre: viene convocata una Assemblea presso la Rivista Vai, diretta da Cepparo Renato, con all’ordine del giorno la fondazione della FIASP, l’Assemblea ratifica la proposta;
1974 dicembre: Marozzato Umberto viene eletto Presidente FIASP;
1975 gennaio: Marozzato Umberto Presidente FIASP, convoca il Consiglio Federale per deliberare la costituzione giuridica della FIASP;
1975

febbraio: il Consiglio Federale delibera: le prime quote di affiliazione, l’apertura di un conto corrente postale e un conto corrente bancario, la gestione del “Concorso Gamba d’Argento”, - l’affiliazione alla Federazione Internazionale I.V.V., di redigere un Calendario Marce, si delibera che la Rivista Vai sia l'organo ufficiale della Federazione.

1975

febbraio: presso il Notaio Antonio Rezia a Milano, Umberto Marozzato, Umberto Brandi, Alfredo Fumagalli, Mario Zorzi, Luigi Chiesa, Giuseppe Di Paola, Ignazio Todeschini, Dante Betticchi, redigono l’atto costituivo della neo-nata Federazione – F.I.A.S.P. - FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI POPOLARI.

1975

aprile; viene deliberato che la sede della Federazione sia ubicata presso gli uffici della sede della Rivista VAI a Milano, in Via Spalato 5.

1976 aprile: Cepparo Renato viene letto Presidente FIASP;
1976

maggio: la Rivista VAI cessa di essere l’organo ufficiale della Federazione.

1976

luglio: Federazione aderisce alla I.V.V. Federazione a livello Internazionale, attraverso un accordo stipulato con la S.V.V. di Bolzano.

1977

novembre: durante l’Assemblea Nazionale Straordinaria Elettiva a Milano, vengono eletti i Membri degli Organi Centrali.

1977 maggio: Lainterperker Giorgio, viene eletto Presidente FIASP;
1977

novembre: durante l’Assemblea Nazionale Straordinaria Elettiva a Milano, vengono eletti i Membri degli Organi Centrali.

1977

dicembre: il 17 dicembre, il Consiglio Federale riunitosi a Verona, elegge come Presidente Nazionale Giorgio Avv. Laintermpercher.

1978

febbraio: durante il Consiglio Federale vengono stabilite le competenze e gli ambiti di lavoro dei Consiglieri Federali.

1978 aprile: il Consiglio Federale fissa le quote di partecipazione senza riconoscimento;
1978

giugno: durante il Consiglio Federale a Piacenza si delibera la stipulazione di polizze assicurative per infortuni e per responsabilità civile verso terzi.

1978

novembre: viene convocata a Milano l’Assemblea Nazionale, nel pomeriggio la stessa viene aperta ai Comitati Provinciali.

1979

Febbraio – durante il Consiglio Federale a Verona, viene approvato l’Albo dei Commissari Tecnici Sportivi e vengono stabiliti incarichi per i Consiglieri Federali.

1979 maggio: il Presidium IVV sancisce che la FIASP sia l’unica rappresentante dell’Italia in seno alla stessa IVV (tranne per la provincia di Bolzano);
1980 febbraio – il Presidente Nazionale Giorgio Laintermpercher, partecipa al Presidium I.V.V. di Brunico/BZ, presentando una relazione sulla nostra Federazione.
1980

febbraio – il Presidente Nazionale Giorgio Laintermpercher, partecipa al Presidium I.V.V. di Brunico/BZ, presentando una relazione sulla nostra Federazione.

1980

febbraio – a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Pratica dello Sport, alimentazione, medicina sportiva”.

1980 giugno: il Conisiglio Federale delibera di ripresentare la domanda al CONI tendente a far riconoscere la FIASP come Ente di Promozione Sportiva;
1980

novembre – si svolge a Milano l’Assemblea Nazionale presenta l’uscita del numero unico del “Notiziario Federale” a cura della Giunta Esecutiva.

1981 marzo:durante il Consiglio Federale, viene proposto il cambio della sede, sempre a Milano.
1981 luglio: esce il primo opuscolo che parla di Cos’è la FIASP.
1981

ottobre: il simbolo IVV viene registrato in Italia e inizia l’obbligo di inserirlo sui dépliant marcia.

1981

ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Cuore ed Attività Motorie – Esercizio Fisico nell’Età Evolutiva”.

1981 gennaio: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Cuore ed Attività Motorie – Esercizio Fisico nell’Età Evolutiva”.
1982 gennaio: il Consiglio da incarico a Quadraroli per prendere in locazione una sede più consona sempre a Milano, viene deliberato inoltre di assumere una collaboratrice esterna par time nella figura della Sig.ra Maddalena Vimercati.
1982 febbraio: si forma Il Comitato Regionale Lombardo.
1982 maggio: Croci Celestino viene eletto Presidente FIASP;
1982 luglio: il Consiglio Federale delibera il nuovo Regolamento delle Manifestazioni Podistiche e dei Concorsi I.V.V. .
1982 dicembre: vengono pubblicate sul Notiziario le prime direttive su come impostare un dépliant marcia.
1983 febbraio: Il Presidente Croci accompagnato da Laitempergher partecipano al Presidium IVV a Francoforte.
1983 maggio: viene aggiornato lo Statuto.
1983 maggio: esce il numero zero di Sportinsieme, il notiziario della FIASP;
1983 luglio: il Consiglio Federale delibera che sia aperto un conto corrente, e che vengano identificate specifiche competenze per i Comitati Provinciali che rientrano nei dettami statutari.
1983 ottobre: viene deciso di organizzare in forma sperimentale il primo Raduno Podistico Nazionale.
1983 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Sport e Società”.
1983

Il Comitato Provinciale di Vicenza sperimenta il “Concorso Piede Alato”, che successivamente verrà esteso su tutto il territorio Nazionale.

1984 aprile: durante i lavori dell’Assemblea Federale viene nominato «San Francesco D’Assisi» Patrono dei Camminatori;
1984 aprile: il Presidente Celestino Croci organizza a Milano la Marcia Nazionale della Libertà a favore di Amestiy International.
1984 maggio: il Consiglio Federale proporne Giorgio Avv. Laintermpercher come candidato alla Vice Presidenza della I.V.V.;
1984 ottobre: il Consiglio Federale proporne Giorgio Avv. Laintermpercher come candidato alla Vice Presidenza della I.V.V.;
1984 ottobre: viene organizzato il 1° Raduno Podistico Nazionale ad Assisi, in cui il Sig. Antonio Mancini del G.M. Subiaco invia in Federazione la “Preghiera del Podista”.
1984 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Sport in Città Industriale”.
1984 dicembre: sulla rivista Sportinsieme vengono ricordati i primi 10 anni della Federazione.
1985 marzo: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Lo Sport, gli Anziani, gli Invalidi”.
1985 aprile: si svolge l’Assemblea Elettiva a Milano, e vengono festeggiare i 10 anni della Federazione.
1985 maggio: Parolin Luciano (VI) viene eletto Presidente della FIASP;
1985 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “La Violenza nello Sport”
1986 a cura del Amatori Podistica Terni si svolge il Convegno "il volontariato, lo sport e la legge"
1986 marzo: viene registrato presso il Ministero dell’Industria del Commercio e dell’Artigianato – Ufficio Provinciale di Vicenza, viene registrato il marchio con il logo del “PIEDE ALATO”.
1986 aprile: l'Assemblea Federale non approva il bilancio preventivo, decade il Consiglio Federale;
1986 aprile: si svolge l’Assemblea Nazionale Straordinaria Elettiva a Soncino.
1986

il Consiglio Federale rielegge a Presidente Nazionale il Prof. Luciano Parolin.

1986 ottobre: si svolge il 2° Raduno Nazionale a Padova, con oltre 6.000 partecipanti da tutt’Italia.
1987 settembre: viene istituito il Concorso Nazionale FIASP Piede Alato;
1987 ottobre: si svolge il 3° Raduno Nazionale a Bergamo con 2.000 partecipanti.
1987 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “la Donna nello Sport”.
1988 gennaio: vengono inaugurati alcuni Percorsi Circolari.
1988 gennaio: il Consiglio Federale affida a Remo Claudio Martini l’incarico di Segretario Nazionale.
1988 aprile: a Terni (TR) l’Assembela Federale delibera il congelamento delle cariche federali fino al 31 aprile 1991, e che il Consiglio Federale venga allargato a tutti i Presidenti dei Comitato Provinciali con l’obbiettivo di perseguire in tale periodo il riconoscimento da parte del CONI tramite la FIDAL Amatori;
1988

ottobre: in sostituzione del Raduno Podistico Nazionale viene istituita la “Giornata Nazionale FIASP”.

1988 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “lo Sport, la Salute ed il Tempo Libero”.
1988 maggio: il Consiglio Federale decide di aumentare i membri della Giunta.
1989 settembre: una nostra delegazione partecipa alla 1ª Edizione delle Olimpiadi degli Sport Popolari in Olanda.
1989 ottobre: la Giunta delibera che il riconoscimento in natura possa essere introdotto quale riconoscimento per i singoli partecipanti alle manifestazioni.
1989 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “I giovani, la scuola e il tempo libero”.
1989 novembre: per la prima volta viene presentato il Calendario Nazionale a Vicenza.
1989

La sede della Federazione viene spostata a Mantova, in Via degli Orti.

1990 marzo: il Presidente Parolin Luciano, a Roma (RM) consegna alla FIDAL Amatori un progetto di protocollo d’intesa FIASP-FIDAL Amatori;
1990 maggio: Il Presidente Parolin Luciano, convoca a Peschiera del Garda (VR) la Giunta Esecutiva per mettere a conoscenza i Membri il contenuto del protocollo di intesa scaturito dopo la riunione del 24 marzo a Roma;
1990 giugno: a Soncino si tiene una riunione di Giunta Esecutiva convocata dal Presidente Parolin Luciano per approvare i documenti da presentare nell’Assemblea Nazionale, gli stessi documenti risultano non conformi ai temi trattari e deliberati;
1990 giugno: l’Assemblea Nazionale, sui documenti posti in lettura dal Presidente Parolin Luciano emerge uno scontro a livello istituzionale, dai temi non chiari dell’accordo FIASP-FIDAL Amatori;
1990 agosto: Il Presidente Parolin Luciano rassegna le dimissioni;
1990 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Programmare, Costruire, Gestire gli Impianti Sportivi degli anni 90'”.
1990

Viene affiancata al Segretario Nazionale un’impiegata per lo svolgimento del lavoro d’Ufficio

1991 settembre: Bianchi Giuseppe su mandato del Consiglio Federale coordina la Giunta Esecutiva per indire nuove elezioni;
1991 settembre: una delegazione partecipa alla 2ª Edizione delle Olimpiadi degli Sport Popolari a Schomberg.
1991 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “le barriere dello sport verso il 2000”.
1991 novembre: si svolge l’Assemblea elettiva a Mantova, viene eletto Giocondo Talamonti.
1992 gennaio: Talamonti Giocondo (TR) viene eletto Presidente FIASP;
1992 febbraio: il Consiglio Federale delibera la creazione di uffici di supporto su: Tutela Sanitaria, Problemi Fiscali, Problemi Legali.
1992 maggio: una delegazione partecipa al Meeting Internazionale I.V.V. in Danimarca
1992 luglio: viene adottato il nuovo simbolo internazionale I.V.V.
1992 agosto: il Consiglio Federale ha deliberato di organizzare un convegno con partecipazione di Tecnici, Sportivi che tratterrà di volta in volta diversi temi e problematiche, che interessano tutti gli sportivi per l’anno 1993 il tema è “Le donne nello Sport”.
1992 settembre: il Consiglio Federale delibera di inviare ai Comitati un questionario per informare i CTS sul loro ruolo e di dotarli successivamente di tessere di riconoscimento e relativa.
1992 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “Tecnologia, Sport e Tempo Libero”.
1992 novembre: la FIASP insieme alla UILDM e Telethon 92 hanno organizzato “il Giro d’Italia a passo di Marcia”, marcia contro la distrofia muscolare
1992 dicembre: il Consiglio Federale delibera la stipula di polizze assicurative civile vero terzi, per i nostri soci, dirigenti e commissari tecnici.
1993 febbraio: viene approntata una bozza d’intesa tra la FIASP e il Coordinamento Nazionale Centro Sociale Anziani e Orti;
1993 maggio: una delegazione FIASP ha partecipato al Meeting Internazionale IVV.
1993 maggio: una nostra delegazione partecipa alla 3ª Edizione delle Olimpiadi degli Sport Popolari a Ribeauville in Francia.
1993 agosto; il Consiglio Federale delibera che tutte le manifestazioni godano delle coperture assicurative stipulate dalla FIASP,
1993 agosto: il Consiglio Federale delibera la ristampa del giornalino Sportinsieme come mezzo di comunicazione con i camminatori.
1993 ottobre: a cura dell’Amatori Turistica Terni si svolge il Convegno “l’informazione, lo sport e la salute”.
1993 novembre: il Presidente Nazionale Giocondo Talamonti, partecipa ad una riunione della IVV.
1994 gennaio: a Iseo (BS) , viene firmato il protocollo di intesa tra la FIASP e il Coordinamento Nazionale Centro Sociale Anziani e Orti,
1994 febbraio: il Consiglio Federale presenta la rivista Sportinsieme formato da 16 pagine.
1994 maggio: una delegazione FIASP formata da Talamonti, Michiorri e Nussbaumer e come traduttore hanno partecipato al Meeting Internazionale IVV, a Helsinki.
1994 giugno: il Consiglio Federale deliba la formazione della Commissione Carte Federali, che avrà il compito di studiare le problematiche inerenti l’attività federale verificare e proporre nuove soluzioni inerenti gli articoli statuari e regolamentari, proponendo le varie argomentazioni a Giunta, Consiglio e Assemblea.
1994 settembre: durante la riunione di Consiglio il Presidente Nazionale Giocondo Talamonti comunica che l’IVV confluirà nella TAFISA.
 1994 settembre: si è svolto a Como il Convegno Nazionale “L'informazione ed il nuovo assetto sportivo”
 1995 maggio: l’Assemblea Nazionale di Acquapendente (VT), delibera che i partecipanti ai Concorsi IVV e Piede Alato siano Tesserati FIASP;
1995 maggio: durante l’Assemblea Nazionale ad Acquapendente/Vt, viene deliberato di cambiare la denominazione della Federazione mantenendo però l’acronimo F.I.A.S.P., da “Federazione Italiana Amatori Sport Popolari” diventa “Federazione Italiana Amatori Sport Per tutti”. Con tale decisione si è inteso evidenziare un concetto più vicino al movimento internazionale (Sport For All) e più coerente con la “mission” che incrocia benessere e impegno sociale: diritti ambiente e solidarietà.
1995 maggio: il Consiglio delibera che i Commissari siano dotati tutti di un’unica divisa uguale per tutti.
1995 ottobre: la FIASP nella persona di Giocondo Talamonti chiede alla IVV la possibilità di organizzare le Olimpiadi IVV del 1999 a Bibione/Ve.
1995 ottobre: si è svolto il convegno nazionale “lo sport per tutti”.
1995 ottobre: durante l’Assemblea Nazionale a Mantova, presso Palazzo Te, è stata assegnata la Presidenza onoraria a Giocondo Talamonti.
1996

febbraio: Talamonti Giocondo viene rieletto Presidente Nazionale per l’annualità 1996/1999, così come il Segretario Nazionale Remo Martini.

1996 marzo: una delegazione FIASP partecipa ad un incontro con una delegazione di Malta per intrattenere rapporti di collaborazione.
1996 maggio: l’Assemblea Nazionale ad Amelia/SP ratifica la nuova denominazione della Federazione che diventa Federazione Italiana Amatori Sport Per Tutti, si registra inoltre il nuovo logo, viene inoltre conferita a Renato Cepparo la presidenza onoraria della FIASP.
1996 maggio: una delegazione FIASP ha partecipato al Meeting Internazionale IVV in Svezia.
1996 giugno: viene organizzato a Brescia il convegno “l’alimentazione nello sport”, durante il quale si festeggia il 20° anno della Federazione.
1996 ottobre: viene pubblicato su Sportinsieme il programma delle Olimpiadi IVV 1997.
1996 novembre: viene deliberato in Consiglio Federale e in Assemblea il cambio di denominazione da FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT POPOLARI in FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI, deliberando inoltre che nel logo del piedino venga scritto sport per tutti.
1996 novembre: Il consiglio cambia la formula del Concorso Piede Alato.
1996

Si istituiscono gli Uffici di supporto: Ufficio Fiscale – Legale – Sanitario.

1996

Viene rinnovata la formula del Concorso Piede Alato.

1996

Vengono dotati di una nuova divisa i Commissari Tecnici Sportivi.

1997 febbraio : durante il Consiglio Federale a Pavia, Martini relaziona sul cambio di sede della Segreteria da Via degli Orti a Viale Veneto sempre a Mantova.
1997

maggio: una delegazione FIASP ha partecipato al Meeting Internazionale IVV a Pruhonice/Praga, in cui la città di Bibione/VE, viene ufficialmente investita per l’organizzazione delle Olimpiadi IVV 1999.

1997 maggio: si svolge l’Assemblea Nazionale a Mantova, alla fine della quale viene festeggiato il ventennale della FIASP.
1997 giugno: una delegazione FIASP partecipa alla 5ª Olimpiade IVV a Vierumaki in Finlandia.
1997 luglio: l’ex Presidente FIASP Renato Cepparo ora Presidente Onorario presenta il libro scritto da lui: La vita è un trampolino.
1997

ottobre: viene organizzato a Terni il convegno “sicurezza degli impianti e delle manifestazioni sportive"

1997  novembre: viene organizzato un convegno a Como “Le Responsabilità Giuridiche nelle Manifestazioni Podistiche”.
1998 maggio: una delegazione FIASP ha partecipato al Meeting Internazionale IVV a Reading nel Regno unito.
1998 giugno: la Segreteria si dota di una mail e quindi di un collegamento internet.
1998 settembre: a Roma presso l’Auditorium Palazzo delle Federazioni Sportive del CONI, viene presentata la 6ª edizione della Olimpiade IVV di Bibione (VE) ;
1998 ottobre: si è svolto s Terni il Convegno “Sport, Salute, Doping”.
1999 gennaio: viene presentato il nuovo concorso piede alato.
1999 gennaio: su Sportinsieme di gennaio/febbraio viene annunciato ufficialmente l’apertura della pagina internet FIASP - http://space.tin.it/sport/ccxyc, sul quale sono state inserite le informazioni sulle Olimpiadi IVV di Bibione.
1999 gennaio: la FIASP in occasione del Giubileo organizzerà una staffetta podistica sulle vie consolari che i pellegrini percorrevano per recarsi a Roma, l’iniziativa ha avuto la benedizione del papa.
1999 giugno: la FIASP organizza la 6ª Olimpiade moderna degli Sport Popolari a Bibione/VE,  ui partecipano 34 nazioni);
1999 settembre: viene aperto il primo sito della Federazione in relazione alle Olimpiadi di Bibione e attivata la prima mail Federale.
1999 ottobre: una delegazione FIASP ha partecipato al Meeting Internazionale IVV a Tata in Ungheria.
1999 ottobre: si svolge a Terni il Convegno “Sport e Anziani: attività sportive della terza età sempre più giovane”
2000 gennaio: si svolge a Mantova un Consiglio Federale allargato ai Presidenti dei Comitati Provinciali.
2000 febbraio: si svolge a Peschiera del Garda/Vr un Consiglio Federale viene aperto ai Comitati Provinciali in cui si discute di Statuto e Regolamenti, in cui si ricorda anche la ricorrenza del 25° della FIASP.
 2000 maggio: la FIASP partecipa al Giubileo sportivo; 
2000 maggio: durante l’assemblea a Verona il Consiglio Federale chiede di prolungare il mandato dei consiglieri per definire statuto e regolamenti, l’assemblea respinge la mozione.
2000 maggio: viene affiancata al Segretario Nazionale una seconda impiegata
2000 si svolge a Terni il Convegno "Sport, turismo e ambiente"
2000 agosto: Talamonti Giocondo (TR) viene rieletto Presidente FIASP;
2001 gennaio: nel primo numero di gennaio febbraio 2001 viene inserito il Nuovo Statuto
2001 maggio: si svolga a Mantova l’Assemblea Nazionale a Mantova, e i festeggiamenti per il 25° anno di formazione.
2001 giugno: una delegazione FIASP partecipa alle Olimpiadi IVV.
2001

Settembre – ottobre - novembre:  si svolgono i primi corsi per dirigenti federali.

2001 si svolge a Terni il convegno "Comincare e sport"
2002 maggio: Si tiene a Como il 2° Meeting Internazionale IVV, a cura della FIASP e del Comitato di Provinciale di Como, 
2002 si svolge a Terni il convegno "crisi del calcio, crisi del CONI dello sport"
2002 novembre: a Roma viene firmato dal Presidente Nazionale Giocondo Talamonti l’abbinamento di marchio tra la FIASP e la GAN Italia S.p.A;
2003 marzo: viene ufficialmente attivato il sito web della FIASP con la denominazione www.fiaspitalia.it che sostituisce il precedente aperto nel 1999.
2003 aprile: l’Assemblea è allargata ai Comitati Provinciali per discutere le bozze di statuto e dei regolamenti.
2003

maggio: le manifestazioni che si svolgono in tale periodo fanno parte del circuito Internazionale della Camminata Mondiale IVV.

2003 maggio: si svolge a Trento l’Assemblea Nazionale e si festeggia il 25° del C.T. di Trento.
2003 giugno: una delegazione FIASP ha partecipato al Meeting Internazionale I.V.V.
2003 settembre: in Consiglio comunica che essendo deceduto il Direttore di Sportinsieme viene sostituito con Alberto Tomassi.
2003 ottobre: il Consiglio Federale delibera lo spostamento della sede FIASP da Via degli Orti a Viale Veneto.
2003 ottobre: si tieni a Terni il Convegno “sport, ambiente e turismo”
2003 dicembre: Maurizio Orenti della GAN ITalia, illustra al Consiglio Federale le garanzie assicurative da mettere in atto nell’anno 2004; 
2004 maggio: a Sabbioneta (MN) l’Assembela approva le modifiche allo Statuto e ai Regolamenti; 
2004 maggio: una delegazione FIASP ha partecipato al Meeting Internazionale I.V.V.
2004 agosto: il Consiglio delibera l’acquisto di divise per i Commissari Tecnici Sportivi.
2004

settembre/Ottobre: parte il progetto pilota, si svolgono i primi corsi per i Commissari Tecnici.

2004 si svolge a Terni il convegno "lo sport è inquinato?
2004 ottobre: nel Consiglio Federale di ottobre si delibera di festeggiare il 25° FIASP a Mantova il 28 maggio 2005.
2005

gennaio: nell’assemblea elettiva viene eletto Presidente il Dr. Giuseppe Colantonio, e come Segretario viene riconfermato Remo Martini.

2005 luglio: una delegazione FIASP capitanata dal Presidente Colantonio partecipa alle Olimpiadi I.V.V.
2005 settembre: Il Presidente Nazionale FIASP Colantonio Giuseppe viene eletto dal Presidium IVV, Giudice della Corte di Giustizia dell’IVV;
2005 ottobre: si tiene a Mantova, il 1° Convegno Nazionale dei Commissari Tecnici Sportivi e Dirigenti FIASP; 
2005 novembre: si chiudono i festeggiamenti per il trentennale della FIASP a Mantova
2005 si svolge a Terni il convegno "sport reale, sport virtuale"
2005 novembre: durante l'assemblea viene conferita la presidenza onoraria a Giocondo Talamonti
2006 settembre/ottobre: si svolge a Padova e a Como il 2° Convegno Nazionale dei Commissari Tecnici Sportivi e Dirigenti; 
2007 luglio: a Otepa in Estonia, il Presidente Nazionale Colantonio Giuseppe viene eletto Vice Presidente IVV; 
2007 settembre:vengono pubblicate su Sportinsieme di settembre ottobre le modifiche ai regolamenti: Applicativo organico, disciplina e procedure arbitrali, e delle votazioni.
2008 maggio: si è svolta a Volta Mantovana/Mn l’Assemblea Nazionale 2007, vengono rieletti come Presidente Giuseppe Colantonio e come Segretario Nazionale Remo Martini.
2008  ottobre: si svolge a Terno d’Isola (BG) il 3° Convegno Nazionale dei Commissari Tecnici Sportivi e Dirigenti;
2009 gennaio: Colantonio Giuseppe Viene eletto Presidente Nazionale FIASP;
2009 settembre: la TAFISA riconosce la FIASP quale Federazione associata con diritto di voto;
2009 ottobre: si svolge a Mantova il 4° Convegno Nazionale di formazione Dirigenti e Commissari Tecnici Sportivi;
2010 luglio: si costituisce la confederazione Europea degli Sport popolati IVV/EUROPA, di cui il Vice Presidente FIASP l’Avv. Alberto Guidi ne diventa Vice Presidente.
2010 ottobre: si svolge a Mantova il 5° Convegno Nazionale di Formazione Dirigenti e Commissari Tecnici Sportivi;
2011 maggio: a Otepa Colantonio Giuseppe Presidente Nazionale FIASP viene eletto Presidente della IVV;
2011 ottobre: si svolge a Mantova il 6° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti FIASP e Presidenti di Gruppi e/o Associazioni, avente per tema l’applicazione del Decreto Ministeriale 296 del 20.12.2010;
2012 ottobre: si svolge a Mantova il 7° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti FIASP e Presidenti di Società/Gruppi/Associazioni, avente per tema l’aggiornamento della garanzie assicurative e dei riscontri delle iscrizioni alle manifestazioni dei non tesserati in applicazione del Decreto Ministeriale 296 del 20.10.2010;
2013 gennaio: Colantonio Giuseppe, viene rieletto Presidente Nazionale FIASP;
2013 ottobre: si svolge a Mantova l’8° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti FIASP e Presidenti di Società/Gruppi/Associazioni, aventi per tema la trattazione del Decreto Balduzzi.
2013 ottobre, sabato 26, a Monticello Brianza (LC), presso Villa Greppi, a cura del Comitato Interprovinciale FIASP di Como-Lecco-Sondrio, si svolge l’Assemblea Ordinaria FIASP e la presentazione dell’Annuario Nazionale FIASP 2014.
2014  giugno, mercoledì 18, si tengono a Mantova due importanti avvenimenti: l’inaugurazione della Nuova Sede della FIASP e la celebrazione del 40° anno di attività Federale. Agli eventi partecipano Autorità di Mantova: il Sindaco Ing. Sodano Nicola, e vari Assessori del Comune di Mantova e della Provincia; il Vescovo di Mantova Mons. Busti Roberto . Con loro Dirigenti della IVV-Federazione Internazionale degli Sport Popolari; Dirigenti della EVV-Confederazione Europea degli Sport Popolari; Dirigenti degli Organi Centrali e Periferici della FIASP; vari invitati per meriti sportivi e sociali. L’anniversario del 40° anno di attività Federale si tiene presso il Teatro “Bibiena” in Mantova.
2014  giugno, dal 19 al 22, si svolge a Marostica-Breganze (VI), la “2ª Europiade”. Oltre “diecimila” i partecipanti giunti dall’Europa e da altri Stati del mondo.
2014 ottobre, si svolge a Mantova il 9° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti FIASP e Presidenti di Società/Gruppi/Enti, aventi per tema le garanzie assicurative vigenti.
2015 Assemblea Ordinaria-Assemblea Straordinaria a Bagnolo San Vito (MN), si approvano modifiche allo Statuto, trasmesse per la prima volta in streaming.
2015 settemvre: la FIASP partecipa nella città cinese di Chengdu alla 14ª Olimpiade IVV degli sport popolari.
2015  ottobre: si svolge a Mantova il 10° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti Sportivi, Presidenti di Comitato, Società-Gruppi-Associazioni, avente come scopo la “formazione”: ecologia e sport-città slow-compendio piani di sicurezza-elementi di biomeccanica.
2016 ottobre: si svolge a Mantova il 11° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti Sportivi, Presidenti di Comitato, Società-Gruppi-Associazioni, avente come scopo la “formazione”.
2016 la FIASP è stata scelta per la seconda volta per organizzare le Europiadi del 2018 nel mese di maggio e si svolgeranno in Sicilia, nei comuni di Mazara del Vallo, Selinunte – Castelvetrano. La “3ª Europiade” ancora una volta parlerà italiano 
2016 novembre: il Dr.Giuseppe Colantonio viene rieletto Presidente IVV per la seconda volta.
2016 apertura pagina facebook Segreteria Fiasp
2016 vengono acquistati due immobili adibiti a sedi dei Comitati Territoriali di Como/Lecco/Sondrio e Vicenza
2017 gennaio:si svolge l’Assemblea elettiva a Castel d’Ario/Mn viene eletto Presidente l’Avv. Alberto Guidi.
2017 aprile: rinnovamento sito internet www.fiaspitalia.it
2017 maggio: si svolge l’Assemblea Nazionale a Castel d’Ario/Mn, in cui viene presentata la Società FCeS SRL – FIASP Commerciale e Servizi da parte dell’Amministratore Unico Dr. Giuseppe Colantonio, ex Presidente Nazionale.
2017 settembre: il Presidente Dr Guid i Alberto è stato riconfermato Vice Presidente della Federazione IVV Europa.
2017  ottobre: si svolge l’Assemblea Straordinaria a Palmanova/Ud in per l’approvazione della modifica all’Art. 6.4 dello Statuto Federale.
2017

Viene acquistato un immobile da adibire a sede del C.T. di Udine.

2017

settembre: il Presidente Dr Guid i Alberto è stato riconfermato Vice Presidente della Federazione IVV Europa.

2017 ottobre: a Mantova si svolge il 12° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti Sportivi, Presidenti di Comitato, Società-Gruppi-Associazioni, avente come scopo la “formazione”.
2017

Viene aggiornato e rinnovato il sito FIASP www.fiaspitalia.it.

2017

Viene creato un format chiamato PORTALE FIASP, con cui i Comitati Territoriali possano interagire, inserendo dati di eventi, società, soci, ordini materiale…… e tanto altro.

2017

Viene aperta l’applicazione WALKAPP che fornisce dati marcia e altre informazioni sui nostri eventi in tempo reale.

2018 maggio: dal 20 al 26 si è svolta in Sicilia la 4ª Europaide 2018, nei paesi di Mazara del Vallo - Castelvetrano - Selinunte
2018 maggio: si svolge nella sede della FIASP a Mantova il Consiglio Federale in cui si presenta Sergio Ragnoli, che prende il posto del Consigliere Angelo Regattieri deceduto.
2018 settembre: a Mantova si svolge il 13° Convegno Nazionale per Commissari Tecnici Sportivi, Dirigenti Sportivi, Presidenti di Comitato, Società-Gruppi-Associazioni, avente come scopo la “formazione”.
2018 novembre il C.T. di Terni organizza "sport per tutti"
2019 marzo: Il Comitato di Terni organizza il Convegno “Coloriamo lo Sport”.
 2019  Vengono svolti incontri tra i Dirigenti Federali e le società a livello Territoriale, denominati Stati Generali
 2019 Viene acquistato un immobile da adibire a sede del C.T. di Pordenone.
2019 settembre: viene organizzato a Mantova dal Comitato Territoriale il 1° Raduno Nazionale dei Comitati Territoriali
   
   
   
   
   
   
   


 



FIASP 2groupama70 3ivv70 4ivv eruopa70 5tafisa70